La cucina Bresciana fra arte e letteratura


La cucina Bresciana fra arte e letteratura

N. prodotto: 084


Tempi di consegna: 3 giorni lavorativi

16,00
Prezzo comprensivo di IVA


Autore: Carla Boroni, A. Bossini

Pagine: 280

Anno: 2000

code: 978-88-86430-30-2

Un libro di cucina bresciana collocato fra arte e cultura, con qualche incursione in ambito letterario.
L’universo “cibo” è stato trattato  non solo con le sue vicende storiche e anedottiche in territorio bresciano, ma attraverso l’interpretazione di un linguaggio a tavola con i suoi messaggi di godimento e di sobrietà; inoltre si parla anche della storia dell’alimentazione attraverso affreschi, arazzi e tele, musica e letteratura ma anche scienza e tecnica.

Fra cibo e arte il legame è sempre stato a filo doppio e la gastronomia è diventata arte vera e propria a partire dal secolo scorso trovando, a livello internazionale, nei migliori ristoranti i luoghi deputati per le esecuzioni dei grandi chef.

Ma la cucina ha anche una connotazione antropologica, anche quella bresciana. Anche se molti addetti ai lavori negano per il bresciano “segni distinti di una consolidata tradizione gastronomica”, ci sono elementi tali a metà tra il sociologico e il gastronomico da considerare imprescindibili anche per il territorio bresciano. La povertà dei cibi, le astinenze degli uomini, i tabù delle strutture sociali – uniti alla gastronomia vera e propria – diventano, come scrive Roland Barthes, “griglia imprescindibile di lettura di qualsiasi società”.

Raccomandiamo inoltre

19 Agosto
9,00 € *
*
Prezzi comprensivi di IVA

Cerca anche queste categorie: Varie, Cultura locale